237fad52-553c-4b5f-a8d6-b5ec314b961c

Centro Buddhista Tibetano
GIANG CIUB
INTERRELIGIOSO E INTERCULTURALE
www.jang-chub.com

Insegnamenti di Dharma

Ogni Martedì dalle 20.30 alle 22.00

Dharma: gli Insegnamenti di Buddha Sakyamuni

 
Dharma è un termine sanscrito il cui significato potrebbe essere tradotto in via semplificata con la parola “fenomeno”. 
Indica in effetti “le cose così come sono”, ovvero la Verità.
 
Nel corso di oltre 40 anni dopo il raggiungimento dell’illuminazione, Buddha Sakyamuni diede innumerevoli Insegnamenti al fine di permettere ai suoi discepoli, ieri così come oggi, di comprendere proprio la Verità Ultima, il modo reale in cui le cose esistono.
 
Solo comprendendo questo sarà possibile raggiungere la liberazione da ogni sofferenza e trovare quindi risposte e spiegazioni in merito a ciò che accade nel corso delle nostre esistenze.
 
Durante questo lungo cammino verso l’illuminazione, i praticanti iniziano gradualmente a sperimentare i benefici  di una mente consapevole e serena.
 
Ogni martedì presso il centro Giang Ciub si tiene un incontro di studio sugli Insegnamenti di Dharma tenuti dalla Guida Spirituale del centro, il Venerabile Geshe Lobsang Sherap, e i Dharma Teacher Isabella Testi e Paolo Cavagnini.

.

Venerabile Geshe Lobsang Sherap​

Commento al testo
La “Guida allo Stile di Vita del Bodhisattva” (Bodhisattvacharyavatara). 

Opera del rinomato maestro indiano Shantideva, è un testo sacro di fondamentale importanza nella pratica del Dharma. Articolato in capitoli, esamina dettagliatamente i comportamenti e gli atteggiamenti che i praticanti dovrebbero adottare, promuovendo una profonda riflessione interna capace di innescare una trasformazione personale significativa. L’adozione di questi principi nella vita di tutti i giorni consente di trasformare le sfide quotidiane in opportunità per la crescita personale e spirituale.

Il quinto capitolo, in particolare, si concentra sulla vigilanza mentale, un’abilità cruciale per gli studenti del Dharma, necessaria per monitorare e regolare le proprie emozioni e pensieri. Il Venerabile Geshe Lharampa Lobsang Sherap guiderà le sessioni con un approccio chiaro e accessibile, rendendo i concetti comprensibili a chi si avvicina per la prima volta allo studio del Dharma, così come a chi possiede già una solida esperienza in questo campo.

Consulta il programma del mese sul nostro sito per conoscere le date degli insegnamenti

Dharma Teacher Isabella

Commento al testo
“Le fondamenta di tutte le buone qualità”

“Le fondamenta di tutte le buone qualità” è un prezioso e antico testo che suggerisce al praticante come applicare, nella vita quotidiana, l’essenza degli insegnamenti buddhisti. L’autore è il Grande Maestro Lama Tsongkhapa, maestro di grande valore e fondatore della scuola Gelupa, una delle tradizioni tibetane alla quale il Centro GIANG CIUB fa riferimento.

Potremmo definire questo breve testo il compendio più conciso e stimolante disponibile degli insegnamenti del Lam Rim. In sole 14 strofe Lama Tzong Khapa ci offre una preghiera che copre l’intero sentiero graduale che conduce all’illuminazione: abbastanza breve da poter essere recitata ogni giorno e profonda abbastanza da dover essere studiata per una intera vita. Lama Tzong Khapa (Amdo – Tibet orientale 1357–1419) è stato un Maestro straordinario, dotato della grande capacità di integrare lo studio e l’analisi con l’esperienza meditativa e l’ascesi. Si dedicò per tutta la vita all’analisi accurata dei trattati composti dai maggiori eruditi indiani e viaggiò molto, ricevendo insegnamenti dai principali Maestri tibetani suoi contemporanei, di tutte le tradizioni.

Fondatore del Monastero di Gaden (distrutto nel 1959 a causa dell’invasione cinese del Tibet), ebbe numerosissimi discepoli, a cui trasmise altissimi insegnamenti basati sulla propria esperienza e conoscenza sia dei Sutra che del Tantra, di cui fu un esperto praticante Senza dubbio, ancora oggi, la sua opera beneficia direttamente chiunque sia interessato a una sincera ricerca interiore.

Dharma Teacher Paolo

“Lettera ad un amico” è un’opera del Maestro buddhista Nagarjuna (II sec. d.C.), filosofo e fondatore della scuola Madhyamika.

E’ uno dei testi più accessibili di questo grande Maestro, un testo allo stesso tempo molto pratico ed estremamente profondo.

La sua importanza nella Tradizione Tibetana è indicata dal fatto che su di esso furono scritte, attraverso i secoli, diverse dozzine di Commentari di varie lunghezze da grandi Lama eruditi di tutte le Scuole.

Il Maestro Nagarjuna scrisse questo testo in pochi versi (il testo radice ne contempla 123) affinché il suo amico di stirpe reale, Re Surabhibhadra, potesse aspirare ad ascoltare gli insegnamenti del Buddha e per mostrargli, soprattutto, il modo di integrare la pratica buddhista nell’ordinaria quotidianità.

Si tratta, quindi, di una raccolta di consigli per un laico a cui il Maestro mostra il modo per ottenere una felicità duratura, senza abbandonare le attività sociali e la vita regale. Pertanto, questo insegnamento è rivolto a tutti coloro che desiderano abbandonare la sofferenza e ottenere la felicità rendendo questa esistenza altamente significativa.

Il Corso è temporaneamente sospeso.

Dove e quando

Centro Giang Ciub

Via Angelo Mazzi 28, Villa d’Almè (BG)

dalle 20.30 alle 22.00 di ogni Martedì

 

Come partecipare / Quota di partecipazione

Sia in presenza che via Zoom

Per partecipare è necessario aver versato la quota di iscrizione ed essere regolarmente iscritti al corso

Per poter partecipare alle attività del centro è necessario essere iscritti ed aver versato la quota associativa per l’anno 2023/24 di 25,00€

 

Informazioni e iscrizioni

Please enable JavaScript in your browser to complete this form.
Motivo del contatto
Privacy
Newsletter